facebook
linkedin
instagram

CERCAMI SUI SOCIAL:

logo silvio jpeg.001.jpeg

SILVIO CARNASSALE

Social Media Management

Communication Management

Content Marketing

 

P.IVA 03743380986

Privacy Policy

 

Cookie Policy

info@silviocarnassalesmm.com

Feed nuovi per Facebook e Instagram, mentre TikTok pensa al benessere digitale dei giovani

18/06/2022 17:46

Silvio Carnassale

Novità Social, Facebook, Instagram, social, messenger, TikTok,

Feed nuovi per Facebook e Instagram, mentre TikTok pensa al benessere digitale dei giovani

Il gruppo Meta continua lo sviluppo di un nuovo Feed per Facebook e Instagram, mentre TikTok pensa a introdurre strumenti per il benessere digitale dei giovani.

FACEBOOK

 

Una nota interna all’azienda e diffusa daThe Verge getta luce sui prossimi cambiamenti del Social azzurro. Facebook sembra intenzionata ad operare modifiche strutturali al proprio Feed, nell’ottica di un avvicinamento a TikTok. I contenuti mostrati non saranno più selezionati dall’algoritmo in base alle nostre cerchie di amici o following, ma saranno “contenuti suggeriti”, che cercheranno di portare l’utente a scoprire sempre più cose nuove, seguendo proprio la filosofia, finora rivelatasi vincente, di TikTok.

 

Un’altra importante modifica annunciata nella nota sarà la possibile reintegrazione di Messenger all’interno di Facebook. Se la separazione delle due piattaforme era stata fatta nell’ottica di trasformare Messenger in un sistema di messaggistica più stand alone, l’acquisizione e il conseguente potenziamento di Whatsapp, di proprietà del gruppo Meta, sembrano aver limitato questa intenzione. La ragione principale, però, è un’altra: reintegrando le due piattaforme, Facebook spera di aumentare i livelli di condivisione di contenuti tra gli utenti, cosa che sarebbe “ostacolata” dal fatto di avere una piattaforma separata.

 

Anche se si tratta ancora di una nota interna, sembra che questa abbia generato qualche perplessità tra alcuni dipendenti di Facebook. La rincorsa (ma anche la dipendenza) da TikTok è sempre più accentuata e questo, secondo alcuni, provocherebbe alla lunga una denaturalizzazione dell’identità di Facebook, che diventerebbe sempre più inseguitore e sempre meno leader tra le piattaforme Social.

 


INSTAGRAM

 

Importanti cambiamenti per il Social del gruppo Meta. Da diversi mesi, infatti, Instagram sta “inseguendo” TikTok, suo diretto competitor, implementando funzioni sempre più simili a quelle della popolare piattaforma cinese.

 

La novità più importante annunciata dallo stesso Zuckerberg in una delle sue Stories riguarda l’inizio della fase di test di un nuovo Feed. Questo Feed sarà molto simile a quello di TikTok, in un tentativo evidente di dare ancora maggiore centralità ai Reels (recentemente potenziati) e cercare di ripetere il successo della piattaforma cinese nell’aumento del tempo di navigazione, con la modalità “scrolling infinito” che tiene gli utenti attaccati per ore a visualizzare i contenuti.

 

Un’ulteriore novità annunciata è quella dell’implementazione di nuovi strumenti che permetteranno ai genitori di introdurre restrizioni temporali sull’utilizzo dell’app, in fasce orarie e giornate a loro scelta. Oltre a questo, sarà possibile visualizzare i report inviati dall'utente minorenne e il tipo di segnalazione effettuata. Questa novità si trova già in roll out negli Stati Uniti, ma l’aggiornamento si estenderà questo mese anche a Canada, Francia, Australia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Giappone, mentre a seguire arriveranno anche altre nazioni.

 

 

TIKTOK

 

Il Social cinese, al centro costante delle attenzioni e delle analisi degli altri competitors, prosegue la sua strategia di spingere l’utenza a una navigazione continua e sempre più lunga. Già all’inizio di questo mese era stata infatti annunciata la nuova modalità Clear Mode. Si tratterebbe di una modalità ideata per nascondere tutti i contenuti considerati “superflui” per un utente che voglia concentrarsi sulle proprie attività, come nome, pulsanti, didascalie o informazioni sulla musica di sottofondo. La novità è in fase di test e i primi feedback degli utenti sembrano positivi, anche se sicuramente sarà utilizzata di meno dai creators, che per la loro attività vedono necessario pulsanti e informazioni sullo schermo.

 

Naturalmente questo è destinato a far aumentare le polemiche che attribuiscono a TikTok la principale causa dell’estraniazione dei giovani dalla “vita normale”, conseguenza diretta di un uso eccessivo della piattaforma. Il Social ha quindi annunciato misure atte a favorire il benessere digitale, soprattutto per il pubblico più giovane. Nelle prossime settimane verrà integrata una serie di strumenti che permetteranno di controllare la durata di una sessione di navigazione e di impostare un limite di tempo oltre il quale si notificherà la necessità di fare una pausa, oppure di chiudere l’app.

 

La panoramica, inoltre, consentirà di vedere il tempo quotidiano che si è passato sulla piattaforma e il numero di volte nelle quali si è aperta l’app. All’utenza compresa tra i 13 e i 17 anni, dopo il superamento dei 100 minuti di utilizzo quotidiani, verrà poi consigliato di attivare la funzionalità del tempo limite alla successiva riapertura di TikTok.

Come creare un sito web con Flazio